Navigare Facile

Come funziona il Condizionatore

Funzionamento

Il condizionatore è composto essenzialmente da 4 elementi; il compressore, il condensatore, la valvola di laminazione e l'evaporatore, collegati su di un circuito chiuso.

Il fluido, inizialmente liquido, si espande attraverso la valvola e raffreddandosi raggiunge una temperatura più bassa dell'ambiente da rinfrescare. Quindi, il fluido evapora nell'evaporatore e sottraendo calore all'ambiente interno diventa interamente gas. A questo punto il gas attraversa il compressore e arriva ad una temperatura maggiore di quella dell'ambiente esterno, rilasciando calore mediante il condensatore. In questo modo il fluido ricomincia di nuovo il ciclo attraverso la valvola di laminazione.

I condizionatori più recenti funzionano con il sistema a "inverter", cioè con una centralina elettronica che è in grado di ottimizzare resa e rumorosità, permettendo di regolare la potenza dell'apparecchio a seconda delle necessità, funzionando al massino nelle ore più calde e riducendo la potenza con il graduale raffreddamento dell'ambiente.

In particolare, la tecnologia inverter conviene in termini di risparmio economico ed energetico se effettivamente il climatizzatore viene utilizzato per gran parte della giornata, altrimenti non ne vale la pena.

Il condizionatore, come tutti gli elettrodomestici, va scelto in base alle esigenze e alle necessità; senza alcun dubbio, però è da tenere in considerazione la classe energetica dell'apparecchio; da prediligere la classe A.